Skip to content

DEFAULT

7 thoughts on “ Passeggiando Al Prater - Chiaramello* - Una Serate A Vienna

  1. Il Prater si estende su un area di 6 milioni di metri quadri ed è tagliato in due dall'Hauptallee, un viale di circa 5 Km a traffico limitato, che unisce Praterstern con l'ex-castelletto di caccia del Lusthaus. Originariamente il Prater era una riserva di caccia imperiale; il parco venne aperto al pubblico da Giuseppe II nel
  2. Si perchè quella volta che siamo andati a Vienna per visitare i suoi splendidi monumenti, siamo stati costretti dai nostri tre bambini a fermarci esclusivamente al Prater per andare sulla grande ruota panoramica, nonchè a cincillarci con le barchette sui laghetti e ogni altro tipo 3/5.
  3. Prater (6) Serviten Quarter (5) Old University Quarter (5) Neulerchenfeld (5) “ Das Loft al Sofitel Vienna Stephansdom è un bar e ristorante alto 18 piani noto per i suoi soffitti caleidoscopici illuminati da sf e le vedute sullo skyline di Vienna, “ Bel bar sul tetto con una splendida vista di Vienna .
  4. Per chi non ha problemi con le salite, può andare a correre anche nell’ovest di Vienna. Il Lainzer Tiergarten offre percorsi sia asfaltati che sterrati in mezzo al bosco. I vantaggi sono sicuramente la possibilità di percorrere sentieri sempre diversi, rispetto al Prater o alla Donauinsel che col tempo possono diventare ripetitivi.
  5. Al Prater vi attendono numerosi esercizi gastronomici: dalla semplice tavola calda dove potete acquistare le saporite frittelle chiamate Langos, fino ai Würstelstand viennesi, i chioschi dove si vendono le salsicce e dove si può gustarsi una bella salsiccia calda, la „Haße“, la calda appunto, come la chiamano a Vienna, per finire con le pittoresche trattorie che spesso nei loro giardini.
  6. Il Prater di Vienna può essere ricco di stimoli e divertimento, ma anche adatto a momenti calmi e contemplativi. In una sua parte si trovano attrazioni che vanno dalla nostalgica giostra fino al looping ultramoderno. Nell’altra, nel cosiddetto “Prater verde”, si alternano estesi prati, ombrosi alberi e placidi sentieri. Il motto è divertirsi e rilassarsi /5(28).
  7. Al fondo del viale principale (Haupt Hallee) si trova lo storico caffè-ristorante, ex pavillon degli Asburgo che venne utilizzato come foresteria durante il Congresso di Vienna del Nel parco c’è anche una piccola chiesa, meta di pellegrinaggi e dedicata a “Maria Grün” (Maria verde). LINK. Sito ufficiale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *